CONTRIBUTI AD INTEGRAZIONE DEI CANONI D’AFFITTO ANNO 2016

Pubblicata il 25/07/2016

AVVISO

COMUNE DI SEGARIU

UFFICIO SERVIZI SOCIALI

BANDO PER L’ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI AD INTEGRAZIONE DEI CANONI D’AFFITTO ANNO 2016

 SI COMUNICA

che a decorrere dal 23.07.2016 ed entro e non oltre il 13.08.2016, i soggetti in possesso dei requisiti sotto elencati possono presentare domanda, per l’anno 2016, per l’assegnazione dei contributi a sostegno totale o parziale degli oneri finanziari per il pagamento dei canoni di locazione, a valere sul Fondo Nazionale per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione.

 REQUISITI RICHIESTI:

  • essere cittadino italiano o cittadino straniero in possesso di regolare titolo di soggiorno;
  • essere residenti nel Comune di Segariu. La residenza anagrafica deve sussistere al momento della presentazione della domanda.
  • essere titolari di un contratto di locazione ad uso residenziale di un’unità immobiliare di proprietà privata sita nel Comune di Segariu e occupata a titolo di abitazione principale o esclusiva;

ovvero

  • essere titolari di un contratto di locazione ad uso residenziale di un’unità immobiliare di proprietà pubblica, destinata alla locazione permanente del programma “20.000 abitazioni in affitto”, di cui al Decreto del Ministero delle Infrastrutture n. 2523 del 27.12.2001, sita nel Comune di Segariu e occupata a titolo di abitazione principale o esclusiva.
  • essere in regola con i pagamenti dei canoni di locazione per l’anno 2016;
  • non essere titolari del diritto di proprietà, usufrutto, uso o abitazione su un alloggio adeguato alle esigenze del nucleo familiare, ai sensi dell’art. 2 della Legge 13/89, sito in qualsiasi località del territorio nazionale (tale requisito è riferito a tutti i componenti del nucleo familiare);
  • non essere titolari di contratti di locazione di unità immobiliari classificate nelle categorie catastali A1 (abitazioni di tipo signorile), A8 (ville) e A9 (castelli);
  • non essere titolari di un contratto di locazione stipulato tra parenti ed affini entro il secondo grado, o tra coniugi non separati legalmente;
  • non essere già assegnatario di alloggio di E.R.P.;
  • non beneficiare, per l’anno 2016 e per gli stessi fini, di contributi provenienti da programmi d’intervento simili (tale requisito è riferito a tutti i componenti del nucleo familiare).
  • per la Fascia A – ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) del nucleo familiare uguale o inferiore alla somma di due pensioni minime Inps per l’anno 2016 (€ 13.062,14), rispetto al quale l’incidenza sul valore ISEE del canone annuo corrisposto è superiore al 14%;
  • per la Fascia B - ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) del nucleo familiare uguale o inferiore ai limite di reddito previsto per l’accesso all’edilizia sovvenzionata, pari ad euro 14.162,00, rispetto al quale l’incidenza sul valore ISEE del canone annuo corrisposto è superiore al 24%.

Il Responsabile del Servizio Sociale
(Andrea Fenu)


Categorie Avviso

Facebook Google+ Twitter
torna all'inizio del contenuto